ATTESTAZIONE CAMERALE IMPRESE OPERANTI CON L’ESTERO E FORZA MAGGIORE

 
 
 
Il Ministero dello Sviluppo Economico, con circolare del 25.03.2020 (MISE/80230390587), ha stabilito che le Camere di Commercio possono attestare, anche in lingua inglese, di avere ricevuto dalle imprese operanti con l’estero la dichiarazione di non avere potuto assolvere nei tempi previsti agli obblighi contrattuali precedentemente assunti, per motivi imprevedibili e indipendenti dalla volontà e capacità aziendale stanti le restrizioni disposte dalle Autorità di governo e lo stato di emergenza sanitaria in atto.
 
Unioncamere diffonderà a breve alle Camere di commercio uno schema di dichiarazione in lingua inglese da utilizzare per la finalità di cui sopra.
 
Molti contratti di fornitura con soggetti esteri comportano la necessità di produrre tali attestazioni per poter invocare la forza maggiore fronte dell'inadempimento alle obbligazioni.
L'impossibilità di presentare tale documento comporterebbe danni immediati alle imprese nazionali, che si troverebbero nella condizione di subire la risoluzione dei contratti e di dovere pagare penali, oltre al mancato rientro dai costi della commessa già sostenuti.
 
Le imprese interessate possono, dunque, giovarsi dell’opportunità.
 
 
Con i migliori saluti
 
Fucecchio, 27.03.2020
Avv. Roberto Casella
Avv. Francesco Maltinti
Avv. Andrea Briganti-Donati
 
 
 

Contatti

Via Giotto di Bondone 13 - 50054 Fucecchio (FI)
Telefono 0571 20031
Fax 0571 246893
emailE-mail: info@studiolegaletoscana.com